12 Giugno 2017

Il David di Cava Gioia

Fase di realizzazione murales Eduardo Kobra

Misura circa 10 per 11 Metri il David di Michelangelo dipinto sulla cima più alta della Cava di Gioia, un affascinante capolavoro di street art realizzato tra il 15 e il 19 Maggio scorsi dall’artista Brasiliano, Eduardo Kobra, conosciuto in tutto il mondo per i suoi imponenti Murales realizzati con tecnica mista pennelli, spray, aerografo.
Particolarità delle sue creazioni le suggestive aree di colore spesso delimitate da figure geometriche come il quadrato, il triangolo e il rombo a creare una sorta di mappatura cromatica delle emozioni.
Al centro del suo lavoro la lotta all’inquinamento e al riscaldamento globale, la deforestazione e la guerra.
Tra le sue opere più famose il “Todos somos um” realizzato a Rio in occasione delle Olimpiadi di Rio 2016, che, con le sue mastodontiche dimensioni 15 metri di altezza per 170 di lunghezza, è conosciuto come il più grande grafito al mondo; o la serie di ritratti tra cui Nelson Mandela, Mahatma Gandhi, Albert Einstein, Abraham Lincoln, John Lennon, David Bowie.

Quello che colpisce di più del David di Kobra, che dall’alto domina inquieto l’intero bacino di Gioia, è la profondità dei volumi e l\’espressività dello sguardo che sembrano animarne il pensiero e ancora una volta la vivacità dei colori che stimolano piacevoli sensazioni.

Il progetto è stato realizzato con il patrocinio e il supporto del Comune di Massa e dell’Assessorato alla Promozione del Territorio.
L’evento è stato filmato da Level 33 in esclusiva per Sky Arte HD, le cave di Carrara, Kobra e il suo Murales saranno infatti protagonisti di una delle prossime puntate di “Muro”, serie tv curata da David Diavù Vecchiato.

Scopri le opere di Kobra sul suo sito personale www.eduardokobra.com.

1 Comment

  1. Ciao, questo è un commento.
    Per iniziare a moderare, modificare ed eliminare commenti, visita la schermata commenti nella bacheca.
    Gli avatar di chi lascia un commento sono forniti da Gravatar.

Leave your comment