1 Giugno 2020

“The Lovers” arriva in Giappone

    Scultura in marmo di Carrara The Lovers di Minako Yoshino in Giappone

    The Lovers: il più grande monumento pubblico in marmo di Carrara è stato installato in Giappone

    […] Nel tempo dell’epidemia globale, in cui contatti fisici ed effusioni sono categoricamente proibiti, l’artista giapponese Minako Yoshino sfida le attuali convenzioni sociali e propone The Lovers, la scultura di 3,40 m che ritrae due figure strette in un candido abbraccio. Si tratta della scultura marmorea più grande mai allestita in uno spazio pubblico nipponico, attualmente posta nella piazza antistante la stazione della città di Toyama. Dietro l’opera c’è una storia edificante di collaborazione tra i poli opposti del pianeta, un ponte artistico e umano tra Carrara e Toyama che arriva come un piccolo conforto in tempi di sfiducia. La scultura è interamente realizzata con il materiale per eccellenza del Rinascimento italiano, ovvero il marmo di Carrara; è stata quindi lavorata, dopo l’estrazione di un blocco unico, direttamente nel laboratorio della Cooperativa Gioia assieme all’artista […]

    […] “Lovers rappresenta un biglietto da visita per tutta Carrara e il sistema lapideo, in un momento particolarmente complicato come questo, in cui il nostro export nel mondo è messo a dura prova dalla crisi determinata dal Coronavirus”, afferma il presidente della cooperativa Anselmo Ricci sottolineando il valore artistico e simbolico dell’intera operazione. “È un segnale importante di legame fra due popoli che supererà anche le difficoltà contingenti perché le opere in marmo, in pietra naturale, sono eterne. E quell’abbraccio in marmo di Carrara, non solo è davvero molto bello, ma attraverserà il tempo come le tante altre opere in marmo che hanno attraversato la storia”. […]

    Leggi l’articolo di Giulia Ronchi su Artribune
    Foto da Artribune “Minako Yoshino – The Lovers”