6 Marzo 2020

8 marzo, la donna e la scultura : Camille Claudel

    Camille Claudel Scultura

    In ricordo di una grande scultrice allieva e musa di Rodin

    La scultura di Camille Claudel è poco conosciuta soprattutto in Italia.
    Una grande scultrice, allieva e musa di Rodin, che fin da giovane dimostrò un grande talento sia nel disegnare che nello scolpire.
    Come scultrice volle affermarsi in una società che considerava la donna come un essere destinato al matrimonio con un benestante nel quale mettere al mondo tanti figli.

    Camille Claudel decise di seguire la sua arte e pagò cara la sua ribellione, il suo essere artista, il suo essere diversa, con l’internamento per 30 anni in un manicomio dove infine morì in totale anonimato.
    La sua storia è rimasta sconosciuta ai più fino agli anni Settanta.

    Oggi le sue opere sono entrate nelle collezioni di sei musei di Francia, il Musée d’Orsay le gha dedicato una grande mostra conclusasi lo scorso 11 febbraio 2020.

    Le opere di Camille Claudel alla Maison Artcurial